fiction.wikisort.org - Personaggio

Search / Calendar

Ferdinando III d'Asburgo (Graz, 16 luglio 1608Vienna, 2 aprile 1657) è stato imperatore del Sacro Romano Impero dal 1637 alla sua morte.

Ferdinando III d'Asburgo
Frans Luycx, ritratto dell'imperatore Ferdinando III, 1637 circa. Vienna, Kunsthistorisches Museum
Imperatore del Sacro Romano Impero
(Imperatore Eletto dei Romani)
Stemma
Stemma
In carica 15 febbraio 1637 
2 aprile 1657
Incoronazione 18 novembre 1637
Predecessore Ferdinando II
Successore Leopoldo I
Re Apostolico d'Ungheria e Croazia
Re di Boemia
In carica 15 febbraio 1637 
2 aprile 1657
Incoronazione 8 dicembre 1625 (Ungheria)
21 novembre 1627 (Boemia)
Predecessore Ferdinando II
Successore Leopoldo I
Altri titoli Re in Germania
Arciduca d'Austria
Nascita Graz, 16 luglio 1608
Morte Vienna, 2 aprile 1657
Luogo di sepoltura Cripta imperiale, Vienna
Dinastia Asburgo d'Austria
Padre Ferdinando II d'Asburgo
Madre Maria Anna di Baviera
Coniugi Maria Anna d'Asburgo
Maria Leopoldina d'Asburgo
Eleonora Gonzaga-Nevers
Figli di primo letto:
Ferdinando
Maria Anna
Filippo Augusto
Massimiliano Tommaso
Leopoldo
Maria
di secondo letto:
Carlo Giuseppe
di terzo letto:
Teresa Maria
Eleonora Maria
Maria Anna Giuseppina
Ferdinando Giuseppe
Religione Cristianesimo Cattolico
Firma
Sacro Romano Impero (1519-1740)
Casa d'Asburgo

Carlo V (1519-1556)
Figli
  • Filippo (Asburgo di Spagna)
  • Maria
  • Ferdinando
  • Giovanna
  • Giovanni
  • Isabella (naturale)
Ferdinando I (1556-1564)
Figli e nipoti
  • Elisabetta
  • Massimiliano II
  • Anna
  • Ferdinando
  • Maria
  • Maddalena
  • Caterina
  • Eleonora
  • Margherita
  • Giovanni
  • Barbara
  • Carlo
    • Anna
    • Maria Cristina
    • Caterina Renata
    • Ferdinando
    • Gregoria Massimiliana
    • Eleonora
    • Massimiliano Ernesto
    • Margherita
    • Leopoldo
    • Costanza Renata
    • Maria Maddalena
    • Carlo
  • Ursula
  • Elena
  • Giovanna
Massimiliano II (1564-1576)
Figli
  • Anna
  • Ferdinando
  • Rodolfo II
  • Ernesto
  • Elisabetta
  • Maria (I)
  • Mattia
  • Massimiliano
  • Alberto
  • Venceslao
  • Federico
  • Maria (II)
  • Carlo
  • Margherita
  • Eleonora
Rodolfo II (1576-1612)
Mattia (1612-1619)
Ferdinando II (1619-1637)
Figli
  • Cristina
  • Carlo
  • Giovanni Carlo
  • Ferdinando III
  • Maria Anna
  • Cecilia Renata
  • Leopoldo Guglielmo
Ferdinando III (1637-1657)
Figli
  • Ferdinando IV
  • Maria Anna
  • Filippo Augusto
  • Massimiliano Tommaso
  • Leopoldo I
  • Maria
  • Carlo Giuseppe
  • Teresa Maria Giuseppina
  • Eleonora Maria Giuseppina
  • Maria Anna Giuseppina
  • Ferdinando Giuseppe Aloisio
Ferdinando IV (1653-1654)
Leopoldo I (1658-1705)
Figli
  • Ferdinando Wenzel
  • Maria Antonia
  • Giovanni Leopoldo
  • Maria Anna Antonia
  • Anna Maria Sofia
  • Maria Giuseppina Clementina
  • Giuseppe I
  • Cristina
  • Maria Elisabetta
  • Leopoldo Giuseppe
  • Maria Anna
  • Maria Teresa
  • Carlo VI
  • Maria Giuseppa
  • Maria Maddalena
  • Maria Margherita
Giuseppe I (1705-1711)
Figli
  • Maria Giuseppa
  • Leopoldo Giuseppe
  • Maria Amalia
Carlo VI (1711-1740)
Figli
  • Leopoldo Giovanni
  • Maria Teresa
  • Maria Anna
  • Maria Amalia
Maria Teresa (1745-1780)
come consorte di Francesco I (1745-1765)
Modifica

Salì al trono nel bel mezzo della guerra dei trent'anni e nel 1648 la portò finalmente a conclusione. Il suo periodo di regno vide il declino del potere imperiale e la necessità anche per il potente imperatore di piegarsi di fronte alle necessità di una guerra senza fine che richiedeva compromessi su ambo le parti contendenti. La pace di Vestfalia, a ogni modo, rafforzò il potere di Ferdinando III in Boemia, in Ungheria e nel patrimonio familiare in Austria.

Tra le qualità personali, Ferdinando emerse quale abile compositore.


Biografia



I primi anni


Ferdinando III era figlio di Ferdinando II e di sua moglie, Maria Anna di Baviera. Nato in Austria, venne educato alla corte del padre e ricevette una rigorosa educazione religiosa e scientifica dai padri gesuiti chiamati a essere suoi tutori. I cavalieri Johann Jacob von Dhaun e Christoph Simon Thun ebbero altrettanta influenza nella formazione del giovane arciduca e in particolare l'ultimo di questi lo formò militarmente. Ferdinando imparò sette lingue: tedesco, latino, italiano, spagnolo, francese, ceco e ungherese, parlandole tutte fluentemente.[1] Dopo la morte dei suoi fratelli Carlo (1603) e Giovanni Carlo (1619), egli divenne il successore designato del padre. Come il suo augusto genitore, fu un fervente cattolico ma si oppose grandemente all'influenza che i gesuiti avevano instaurato a corte.

L'8 dicembre 1625 Ferdinando venne incoronato re d'Ungheria e il 27 novembre 1627 divenne anche re di Boemia, spianandosi la strada per la successione al trono paterno. Nel 1631 sposò la prima moglie Maria Anna di Spagna, dopo diversi anni di negoziati.


Comandante militare durante la guerra dei trent'anni e la successione al trono imperiale


Dopo l'assassinio di Albrecht von Wallenstein (frutto di una cospirazione di cui era stato parte attiva), Ferdinando ottenne il comando supremo dell'esercito imperiale, conquistando Ratisbona nel 1634 e vincendo la battaglia di Nördlingen decisiva per la conclusione della pace di Praga (1635), con la quale l'imperatore tatticamente abbandonò la sua visione centralista e restaurò lo status quo del 1627.

Come premio per i successi ottenuti, nel 1636 il padre lo nominò Re dei Romani e successivamente, nel 1637, Ferdinando gli succedette sul trono imperiale col nome di Ferdinando III.

Durante l'ultimo periodo della guerra, nel 1644, Ferdinando III diede a tutti i principi tedeschi il diritto di condurre una propria politica estera (ius belli ac pacis), strategia che consentì all'imperatore di ottenere più alleati nei negoziati con Francia e Svezia. Questo editto, però, ancora una volta contribuì a erodere gradualmente l'autorità imperiale sui territori dell'Impero.

Ferdinando sperava di essere in grado di fare presto la pace con Francia e Svezia, ma la guerra si trascinò per altri anni, volgendo finalmente al termine con la pace di Vestfalia (trattato di Münster con la Francia, trattato di Osnabrück con la Svezia) nel 1648, sia negoziato dal suo inviato Maximilian von und zu Trauttmansdorff; rinunciò a ogni prospettiva di unificazione della Germania sotto l'autorità imperiale.

Sempre nel 1648, Ferdinando III sposò la sua seconda moglie, l'arciduchessa Maria Leopoldina d'Asburgo, figlia dell'arciduca Leopoldo V d'Austria e di Claudia de' Medici. I due erano cugini di primo grado ed entrambi erano nipoti di Carlo II d'Asburgo e di Maria Anna di Baviera. Il matrimonio perdurò sino alla morte della seconda moglie e nel 1651 Ferdinando III sposò Eleonora Gonzaga-Nevers, figlia di Carlo Gonzaga, duca di Rethel[2].

Nel 1656, un anno prima di morire, Ferdinando III inviò un'armata in Italia per assistere la Spagna nelle sue lotte contro la Francia, concludendo nel contempo un'alleanza con la Polonia per evitare le aggressioni di Carlo X di Svezia al territorio polacco.


Mecenate dell'arte e della cultura


Compositore, favorì la diffusione della musica e dell'opera italiana in Austria. Maestri di Cappella alla sua corte furono Giovanni Valentini, dal 1629 al 1649, e Antonio Bertali, dal 1649. Inoltre, si ritiene che Claudio Monteverdi, che gli dedicò il suo VIII libro di madrigali, Madrigali guerrieri, et amorosi, abbia composto per la sua elezione, verso la fine dell'anno 1636, il ballo Volgendo il ciel per l'immortal sentiero.

Ferdinando III morì il 2 aprile 1657 e venne sepolto nella cripta imperiale di Vienna.


Matrimoni e discendenza



Mogli


Si sposò tre volte:


Figli


Ferdinando III ebbe undici figli:

  1. Ferdinando IV d'Asburgo, nato 8 settembre 1633, morto a Vienna il 9 luglio 1654;
  2. Marianna d'Asburgo, arciduchessa d'Austria; nata a Wiener Neustadt il 24 dicembre 1635, morta a Toledo il 16 maggio 1696, moglie del re Filippo IV di Spagna;
  3. Filippo Augusto d'Asburgo, arciduca d'Austria; nato il 15 luglio 1637, morto il 22 giugno 1639;
  4. Massimiliano Tommaso d'Asburgo, arciduca d'Austria, nato il 21 dicembre 1638, morto il 29 giugno 1639;
  5. Leopoldo I d'Asburgo, Imperatore del Sacro Romano Impero;
  6. Maria d'Asburgo, arciduchessa d'Austria; nata e morta a Linz il 13 maggio 1646.
  1. Carlo Giuseppe d'Asburgo, arciduca d'Austria, nato il 7 agosto 1649, morto il 27 gennaio 1664; Vescovo di Olmütz, Passavia e Breslavia, Gran Maestro dell'Ordine Teutonico.
  1. Teresa Maria Giuseppina d'Asburgo, arciduchessa d'Austria, nata il 27 marzo 1652, morta il 27 giugno 1653;
  2. Eleonora Maria Giuseppina d'Asburgo, arciduchessa d'Austria, nata a Ratisbona il 31 maggio 1653, morta a Vienna il 17 dicembre 1697; sposa in prime nozze nel 1670 Michele Koribut Wisniowiecki, eletto re di Polonia nel 1669; in seconde nozze nel 1678 il duca di Lorena, Carlo V;
  3. Maria Anna Giuseppina d'Asburgo, arciduchessa d'Austria, nata a Ratisbona il 20 dicembre 1654, morta a Vienna il 4 aprile 1689; sposa nel 1678 Giovanni Guglielmo del Palatinato;
  4. Ferdinando Giuseppe Aloisio d'Asburgo, arciduca d'Austria, nato l'11 febbraio 1657, morto il 16 giugno 1658.

Albero genealogico


Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Ferdinando I d'Asburgo Filippo I di Castiglia  
 
Giovanna di Castiglia  
Carlo II d'Austria  
Anna Jagellone Ladislao II di Boemia  
 
Anna di Foix-Candale  
Ferdinando II d'Asburgo  
Alberto V di Baviera Guglielmo IV di Baviera  
 
Maria Giacomina di Baden  
Maria Anna di Wittelsbach  
Anna d'Asburgo Ferdinando I d'Asburgo  
 
Anna Jagellone  
Ferdinando III d'Asburgo  
Alberto V di Baviera Guglielmo IV di Baviera  
 
Maria Giacomina di Baden  
Guglielmo V di Baviera  
Anna d'Asburgo Ferdinando I d'Asburgo  
 
Anna Jagellone  
Maria Anna di Baviera  
Francesco I di Lorena Antonio di Lorena  
 
Renata di Borbone-Montpensier  
Renata di Lorena  
Cristina di Danimarca Cristiano II di Danimarca  
 
Isabella d'Asburgo  
 

Onorificenze


Gran Maestro dell'Ordine del Toson d'Oro

Opere



Note


  1. Gli storici moderni, analizzando la corrispondenza imperiale, sono più cauti nel descrivere gli studi del giovane Ferdinando asserendo che sicuramente eccellesse nel tedesco, nell'italiano, nel latino e nello spagnolo, mentre le sue conoscenze del ceco e dell'ungherese erano meno perfette.
  2. Cronaca universale della città di Mantova. Volume III

Bibliografia



Altri progetti



Collegamenti esterni


Predecessore Imperatore del Sacro Romano Impero
Re in Germania
Successore
Ferdinando II 1637 – 1657 Leopoldo I
Predecessore Re dei Romani Successore
Rodolfo II (fino al 1576) 1636 – 1637 Ferdinando IV
Predecessore Re di Boemia Successore
Ferdinando II 1627 – 1654
con Ferdinando IV dal 1647 al 1654
Leopoldo I
Re d'Ungheria, Croazia e Slavonia
1627 – 1654
con Ferdinando IV dal 1646 al 1654
Arciduca d'Austria
1637 – 1657
Predecessore Duca di Teschen
Ferdinando IV 1654 – 1657
Controllo di autoritàVIAF (EN) 267762391 · ISNI (EN) 0000 0001 2140 3878 · BAV 495/98602 · CERL cnp01503378 · ULAN (EN) 500354826 · LCCN (EN) n82136813 · GND (DE) 118532529 · BNE (ES) XX1626422 (data) · BNF (FR) cb139703472 (data) · J9U (EN, HE) 987007314395005171 · NSK (HR) 000057060 · CONOR.SI (SL) 180098659 · WorldCat Identities (EN) lccn-n82136813
Portale Asburgo
Portale Biografie
Portale Storia

На других языках


[en] Ferdinand III, Holy Roman Emperor

Ferdinand III (Ferdinand Ernest; 13 July 1608, in Graz – 2 April 1657, in Vienna) was from 1621 Archduke of Austria, King of Hungary from 1625, King of Croatia and Bohemia from 1627 and Holy Roman Emperor from 1637 until his death in 1657.
- [it] Ferdinando III d'Asburgo



Текст в блоке "Читать" взят с сайта "Википедия" и доступен по лицензии Creative Commons Attribution-ShareAlike; в отдельных случаях могут действовать дополнительные условия.

Другой контент может иметь иную лицензию. Перед использованием материалов сайта WikiSort.org внимательно изучите правила лицензирования конкретных элементов наполнения сайта.

2019-2024
WikiSort.org - проект по пересортировке и дополнению контента Википедии